Stacks Image 4819
Stampo Originale Mandorlato

Le origini

Il Mandorlato al Cioccolato di Modigliana è un dolce dai sapori antichi che ha origine nell’Ottocento, grazie al pasticcere Assirelli che ha il merito di renderlo il dolce tipico di Modigliana.
Un tempo Granducato di Toscana, oggi “Romagna-Toscana”, Modigliana è terra di confine e il suo dolce tradizionale ben rappresenta le influenze dei territori limitrofi: il dolce viene infatti chiamato dai Modiglianesi anche “panforte” o “pampapato”.
La denominazione “Mandorlato al Cioccolato di Modigliana” fa riferimento allo stampo più antico, che è stato recuperato e che ancora oggi “racconta” la storia della tradizione modiglianese:
- l'imponente Rocca dei Conti Guidi, Signori di Modigliana: simbolo del paese, affettuosamente chiamata dai Modiglianesi la “Roccaccia” o “Rocàza”;
- lo stemma del giglio fiorentino simbolo del Granducato di Toscana;
- le medaglie che rappresentano i diversi riconoscimenti ricevuti dal Mandorlato al Cioccolato di Modigliana, in particolare la premiazione del 1906 all’Esposizione Internazionale di Milano.
Ricetta Originale Mandorlato

I documenti

Da alcuni documenti storici si rileva che dalla fine dell'Ottocento in poi, il dolce riceve diversi riconoscimenti, a livello nazionale ed internazionale:
• 1906 Medaglia d’argento al Salone Internazionale di Milano
• 1907 Medaglia d’argento del Ministero d’Agricoltura Industria e Commercio
• 1909 Medaglia d’oro con Diploma d'onore all'Esposizione Internazionale di Parigi
• 1910 Gran Diploma d’onore e Croce al merito
• 1910 Diploma e Medaglia d’oro Cremona
Il dolce è fortemente legato alla tradizione di Modigliana, tanto che nel tempo sono diverse le famiglie e i forni che durante le festività natalizie ne propongono una variante personale.
Il pregio di questo dolce è quello di essere un prodotto assolutamente artigianale; non esiste traccia in nessun ricettario romagnolo, ma è sempre stato tramandato oralmente di generazione in generazione, fino ad arrivare a Maurizio Mortani.
“La ricetta non esiste scritta, viene tramandata solo oralmente. Io l'ho appresa dall'ultimo detentore, amico caro dei miei nonni materni. E’ così che ho deciso di riprenderne la produzione artigianale e far conoscere questa specialità oltre i confini paesani” (M.Mortani).
Diploma mandorlato

I riconoscimenti

Dopo anni di lavoro sul campo e ricerche storiche, nel 2010 il dolce viene riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali come Prodotto Agroalimentare Tradizionale Emilia Romagna.
Il 2015 è segnato da un anniversario e un riconoscimento: il ritorno ad EXPO Milano dopo 109 anni e l'approdo all'"Arca del Gusto" della Fondazione SLOW FOOD per la Biodiversità Onlus, il catalogo internazionale che raccogliere i prodotti alimentari, le razze animali e le varietà vegetali che rischiano l'estinzione, portando con sé tradizioni e saperi a cui sono indissolubilmente legati.
Il dolce che veniva prodotto solo nei mesi di novembre e dicembre, oggi è possibile gustarlo tutto l'anno, grazie alla risposta trovata negli estimatori e gastronauti amanti dei prodotti tipici tradizionali.
Indicatissimo come dono o per consumo famigliare, questa tipicità ancora oggi rappresenta uno dei più stretti legami che i Modiglianesi hanno con le proprie radici e con le proprie tradizioni.

+39 348 9002578

Scrivici

Seguici